Trovare casa per tante giovani coppie è ancora oggi un passo importante nella vita di coppia, e anche un obiettivo da raggiungere quanto prima. Per questo trovare un mutuo che riesca ad aiutare nelle spese è importante, così come è fondamentale sapere come calcolare la rata del mutuo per non avere sorprese una volta sottoscritto il contratto.

Per non correre rischi possiamo affidarci alle tante offerte di Cariparma, oppure optare per quelle targate Barclays, UniCredit, etc. Per farlo possiamo affidarci ai comparatori on line, che oggi sono sempre più diffusi e ci permettono di avere a disposizione tante proposte in pochi semplici passaggi. Basterà inserire i nostri dati e le nostre esigenze per avere subito una risposta in linea con quanto chiesto.

Con l'aiuto di SuperMoney, portale che compara le migliori proposte delle più grandi banche tradizionali o online, abbiamo effettuato, per esempio, un confronto tra i mutui per la prima casa che avessero queste caratteristiche: per prima cosa il richiedente è un privato di 35 anni, dipendente a tempo indeterminato che percepisce 3.500 euro al mese netti di stipendio.

Il nostro profilo tipo risiede a Milano dove si trova anche l'immobile su cui richiediamo il mutuo. La casa ha un valore di 250 mila euro e il mutuo ne varrà 150 mila. Infine la sua durata è stata richiesta a 30 anni, con tasso variabile. Ecco quali mutui ha rilevato SuperMoney con queste caratteristiche.

Al primo posto si è classificato Hello!Variabile di HelloBank!: la rata mensile è pari a 618,34 euro, con Taeg al 2,93%. Non ci sono spese iniziali per l'istruttoria, mentre per la perizia si parla di 250 euro.

Al secondo posto c'è invece Mutuo Variabile di WeBank: in questo caso la rata mensile è di 623,92 euro con Taeg al 2,95%. È da sottolineare che le spese iniziali di perizia e istruttoria sono a carico della banca, così come la polizza da sottoscrivere per la casa.

Infine abbiamo Mutuo Variabile di BNL - Bnp Paribas: la rata mensile è di 618,34 euro con Taeg al 2,97%. Il costo dell'istruttoria è di 675 euro, mentre per la perizia è di 250 euro.