Siamo all'inizio del mese di ottobre, dunque è il caso di aggiornare la situazione dei tassi di interesse dei mutui casa che, come saprete, sono ad ora abbastanza bassi in quanto gli indici europei di riferimento sono poco sopra ai minimi: in Italia però i mutui sono mediamente più cari che nel resto d'Europa a causa degli spread bancari che però stanno fortunatamente scendendo un pochino (speriamo comunque che l'ennesima crisi di governo non destabilizzi ancora la situazione finanziaria del nostro Paese).

In questo articolo vediamo gli interessi dei mutui a tasso fisso, qui invece potete aggiornarvi sui mutui a tasso variabile.

Intanto questi sono, all'1 ottobre, i livelli dell'Eurirs secondo le varie durate (l'indice di riferimento dei mutui a tasso fisso che, sommato allo spread ed alle spese accessorie, dà il Taeg, il tasso annuo effettivo globale):

Eurirs 5 anni 1,25% - Eurirs 10 anni 2,10% - Eurirs 15 anni 2,50% - Eurirs 20 anni 2,62% - Eurirs 25 anni 2,64% - Eurirs 30 anni 2,65%

Confronto migliori mutui casa tasso fisso

Col comparatore mutui di SuperMoney abbiamo esaminato le proposte ad ora sul mercato per un mutuo a tasso fisso per acquisto casa, importo da 100.000 euro e valore dell'immobile da 200.000 euro (quindi loan to value del 50%: essendo basso è possibile che gli spread bancari siano un po' ridotti) da rimborsare in 25 anni:

  • Webank mutuo tasso fisso: Taeg 5,14%, rata mensile da 584,54 euro
  • Mutuo You tasso fisso di Banco Popolare: Taeg 5,24%, rata mensile da 570,12 euro (rata minore ma Taeg maggiore per via di spese accessorie più elevate)
  • Gran Mutuo Casa Semplice di Cariparma Credit Agricole e associate: Taeg 5,51%, rata a regime 617,02 euro (prime 24 rate da 448,62 euro)
  • Mutuo Spensierato di Bnl Bnp Paribas: Taeg 5,60%, rata mensile da 602,20 euro
  • Mutuo Pratico fisso di Deutsche Bank: Taeg 5,78%, rata mensile da 613,49 euro