Un mutuo per investire in Italia sul mercato degli immobili d'impresa approfittando dei prezzi bassi, ma dove? Ebbene, tra le città d'Italia più attraenti da questo punto di vista, per gli investitori italiani ed esteri, c'è Milano.

A rivelarlo è "Il mercato degli immobili d'impresa a Milano", un Rapporto che la Camera di Commercio di Milano, attraverso l'azienda speciale Osmi Borsa Immobiliare, ha realizzato con l'Osservatorio Assolombarda e con la collaborazione offerta da Nomisma e dalla FIMAA Milano Monza & Brianza, la Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari.

Nel dettaglio, con il calo delle quotazioni a Milano tornano ad essere attraenti gli investimenti immobiliari nel settore non residenziale anche in virtù di un'elevata presenza di immobili di pregio.

Nel futuro l'offerta di immobili non residenziali sarà peraltro non solo più ampia, ma anche perfettamente integrata con il circuito urbano a seguito di importanti opere di riqualificazione messe in programma nel capoluogo lombardo da qui al 2016. In merito dal Rapporto della Camera di Commercio di Milano emerge che nell'arco dei prossimi tre anni saranno ben 700 mila i metri quadri aggiuntivi per quel che riguarda l'offerta di qualità nell'immobiliare business.

Il Presidente di OSMI Borsa Immobiliare, Marco Dettori, ha inoltre messo in risalto come l'interesse degli investitori italiani ed esteri a Milano sia maggiormente concentrato sul comparto terziario. Così come c'è una forte richiesta per l'immobiliare residenziale di fascia alta.