UniCredit propone il suo Mutuo Valore Italia, un mutuo acquisto casa, in quattro diverse varianti che combinano le diverse opzioni di flessibilità e di sicurezza; inoltre questo mutuo UniCredit è in promozione fino al 30 settembre con spread bancario ridotto ma solo a certe condizioni.

Vediamo innanzitutto quali sono le quattro varianti del Mutuo Valore Italia UniCredit con le rispettive opzioni:

  • Mutuo Valore Italia "offerta base" con Tagliando
  • Mutuo Valore Italia Più con Tagliando e Flessbilità
  • Mutuo Valore Italia Super con Tagliando e Sicurezza
  • Mutuo Valore Italia Top con Tagliando, Flessibilità e Sicurezza

Spieghiamo ora in cosa consistono le tre opzioni, di cui due a scelta del mutuatario:

  1. il Tagliando consiste in un monitoraggio periodico sull'andamento del rimborso del mutuo e in indicazioni sul passaggio da tasso fisso a variabile, in quanto questo mutuo UniCredit può essere domandato o a tasso variabile Euribor o Bce oppure a tasso fisso Eurirs per una prima parte del piano di ammortamento
  2. Flessibilità è l'opzione che consente la riduzione dell'importo della rata durante il rimborso con conseguente suo allungamento, o di spostarla in avanti fino a tre volte, o di tagliarne la quota capitale per massimo un anno (dunque qualcosa di simile alla sospensione del mutuo)
  3. Sicurezza è il cap, ovvero il tetto massimo ai tassi di interesse quando il mutuo è a tasso variabile Euribor e dunque può veder crescere la quota interessi dipendente da tale valore

La promozione sul Mutuo Valore Italia è proposta da UniCredit solo per la versione di base con tasso di interesse variabile, in quanto consiste in uno spread bancario ridotto al 2,5% (ovviamente quanto il mutuo è a tasso fisso o si domandano le versioni con le opzioni Flessibilità e/o Sicurezza, lo spread deve aumentare): vale per i mutui richiesti entro il 30 settembre da chi è residente in Italia da almeno dodici anni, ha ha un'anzianità lavorativa almeno di dieci anni, non domanda un importo che sia superiore al triplo del reddito annuo ed al 60% del valore immobiliare.