Non è un buon periodo per richiedere un prestito per comprare casa, si sa, ma non ogni speranza è perduta. Con i mutui on line, infatti, è possibile trovare condizioni più vantaggiose rispetto a quelle offerte dai canali bancari tradizionali, anche in tempi più rapidi.

Immaginiamo, ad esempio, che un impiegato a tempo indeterminato di 35 anni che guadagna 1.800 euro al mese, voglia richiedere un finanziamento di 100 mila euro, della durata di 25 anni, a tasso variabile con cap (indicizzato Bce, per approfittare del recente taglio dei tassi disposto da Francoforte). La somma serve per acquistare la prima casa, del valore di 200 mila euro, a Milano.

Secondo il servizio di confronto mutui on line di SuperMoney, le opzioni più convenienti al momento sono quelle di Banca Sella, BNL - Bnp Paribas e Deutsche Bank. Eccole nel dettaglio.

Il mutuo proposto da Banca Sella si chiama "Ambra On Line Bce Acquisto" e prevede una rata mensile di 489,96 euro, con un Taeg del 3,64%. Il tasso variabile è quello Bce (0,50%) più lo spread al 2,80%. L'istruttoria della pratica costa 1.000 euro e la perizia sull'immobile 200 euro.

L'offerta di BNL - Bnp Paribas, "Mutuo Eurovariabile Bce", comporta invece una rata mensile di 511,41 euro (Taeg 3,97%), alla quale bisogna aggiungere il costo dell'istruttoria, pari a 1.000 euro, e quello per la perizia, 250 euro. Anche qui, il tasso è quello della Bce, a cui si somma lo spread al 3,20%,

Chiude la classifica il "Mutuo Pratico a Tasso Variabile Bce" di Deutsche Bank, con una rata mensile di 527,84 euro e un Taeg al 4,21%. In questo caso, il costo dell'istruttoria e quello della perizia ammontano rispettivamente a 700 e 390 euro. Il tasso è pari al 4% (0,50% Bce più 3,50% di spread).