Deutsche Bank, in collaborazione con ANCE Lecco, ha riservato ai clienti delle imprese associate Mutuo pratico, una nuova proposta di mutuo immobiliare. Grazie a questo finanziamento sarà possibile l'acquisto, la surroga, la ristrutturazione, la liquidità e l'acquisto di un immobile all'asta, prevedendo tre diverse tipologie di tasso ovvero fisso, variabile o misto.

Quest'ultima proposta di tasso è molto vantaggiosa per il cliente, perché durante la durata del mutuo può passare dal tasso fisso a quello variabile e viceversa, fino ad un massimo di 40 anni, ogni 2, 5 o 10 anni, stabilendo anticipatamente la cadenza dell'intervallo temporale. Questa lodevole iniziativa di ANCE Lecco si pone all'interno di un progetto di ampio respiro, che ha l'obiettivo di allentare i cordoni del credito delle banche, dando di nuovo la possibilità ad imprese e famiglie di poter accedere ai finanziamenti per l'acquisto di immobili.

I mutui hanno subito, nel corso del 2011, una flessione molto dura che ha segnato un calo del 19% rispetto alle richieste dell'anno precedente, mentre nei primi otto mesi del 2012 la flessione ha toccato il 49%. Tanti i fattori che hanno pesato sull'andamento negativo dei mutui come l'aumento dello spread, l'introduzione dell'Imu anche sulla prima casa, fino alla quasi totale chiusura delle banche nella concessione di mutui. Marcello Sponsiello, responsabile Area Nord della Rete Sportelli Deutsche Bank, afferma che questa idea di mutuo è nata dalla volontà di ANCE Lecco di dare un riscontro positivo alle tante richieste di finanziamento per l'acquisto di casa che arrivano dai cittadini, soprattutto dai più giovani. La banca tedesca, fortemente radicata in Italia, propone dei prodotti altamente competitivi in grado di soddisfare le richieste di un grande numero di persone.