"Casa dolce casa", sì, ma quanto ci costi! Per comprare un'abitazione media (90 mq in zona semicentrale in una grande città) oggi servono quasi 20 anni di busta paga (18, per l'esatezza).Ed è solo l'inizio: una volta sistemati nella nuova dimora iniziano spese a non finire, che di anno in anno si fanno sempre più salate.

Le associazioni dei consumatori Federconsumatori e Adusbef lanciano l'allarme: dal 2001 al 2011 i costi legati alla casa, dalla rata del mutuo all'affitto, dalle imposte alle bollette, sono aumentati di 241 euro (+33%) al mese per una casa di proprietà e di 707 euro (+83%) per un'abitazione in affitto. I costi di manutenzione, nello stesso periodo, sono triplicati. Una bella stangata per le famiglie italiane.

E' l'Osservatorio Nazionale della Federconsumatori a fare i conti in taschi agli italiani: nel 2011, rispetto a dieci anni prima, la manutenzione è aumentata del 308% per una casa in affitto e del 260% per un'abitazione di proprietà, mentre le spese di condomio costano in entrambi i casi l'87% in più. L'unica nota positiva sono le spese telefoniche, che hanno registrato un -9% in dieci anni. E non è tutto: stando alle due associazioni dei consumatori, infatti, quest'anno assisteremo a nuovi rincari nel settore casa pari al +4% medio (57,80 euro al mese) per le abitazioni in affitto, e al +7% (64,90 euro al mese) per le case di proprietà.

Federconsumatori e Adusbef sollecitano «urgenti provvedimenti rivolti da un lato a ridurre il costo dell'abitazione, soprattutto per i ceti più deboli, dotando il Paese di un serio piano per l'edilizia residenziale e, dall'altro, a sostenere il potere di acquisto delle famiglie, attraverso una detassazione per il reddito fisso».

Nel frattempo i consumatori si possono attrezzare e cercare di spendere il meno possibile scegliendo le tariffe più vantaggiose. Supermoney consente di mettere a confronto le offerte di mutui di diverse banche per trovare quella più adatta alle proprie esigenze e risparmiare fino a 500 euro al mese; inoltre, per tagliare le spese, con Supermoney è anche possibile valutare le tariffe energetiche più convenienti, valutando diverse proposte per gas, elettricità e dual fuel.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento'.