Scendono i prezzi delle case e gli italiani si buttano a capofitto nello shopping del mattone. Certo, sono investimenti di un certo livello ma la passione per il mattone degli italiani è nota.

È uno scenario decisamente positivo quello illustrato ieri a Roma dall'Agenzia del Territorio, con i dati del mercato immobiliare nel secondo trimestre dell'anno.

La ripresa del mercato immobiliare è guidata da due eventi: il rientro dei capitali grazie allo scudo fiscale e nel caso di Roma, la messa in vendita di case popolari o di proprietà di enti. Certo è che al centro - sud la ripresa registra un aumento del +4,8%, con una quotazione media pari a 1574 euro al metro quadro.

Le variazioni registrate sulle vendite, come si poteva immaginare, si ripercuotono positivamente sulle richieste di mutui casa alle banche. Dopo aver trovato la casa dei propri sogni arriva il momento di scegliere il finanziamento; una scelta complessa che comporta innanzittutto una decisione: a quale tasso indicizzare il proprio mutuo? Fisso, variabile o misto? Off - set o con Cap? Per trovare il mutuo casa più adatto alle proprie esigenze, la cosa giusta da fare è effettuare un confronto mirato valutando le proprie capacità economiche presenti e future.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.