Assicurazione mutuo

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Assicurazione sul mutuo casa: la guida di SuperMoney

Quando si valutano i mutui offerti dalle diverse banche non bisogna dimenticare di includere nel calcolo della rata anche l’assicurazione sul mutuo. L’assicurazione sul mutuo è una polizza che si stipula per tutelare il mutuatario e la banca da eventi imprevedibili, come incendi o esplosioni che potrebbero danneggiare l’abitazione ipotecata, oppure dal rischio di insolvenza. In alcuni casi, il mutuo è subordinato alla stipula di un’assicurazione.

Le assicurazioni sul mutuo sono obbligatorie?

L’unica assicurazione mutuo obbligatoria per legge è la polizza scoppio e incendio. Offre una copertura totale nel caso di danni più o meno gravi dell’immobile a seguito di incendio o esplosione.

In caso di sinistro la polizza scoppio e incendio ci permetterà di essere rimborsati con una cifra pari al costo di ricostruzione dell’immobile, estinguendo così il debito con la banca.

Anche se questa polizza è obbligatoria, l’Ivass, l’Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni, ha stabilito che ogni consumatore può liberamente scegliere una compagnia di assicurazione diversa da quella convenzionata con la banca, se ciò gli permette di risparmiare.

È possibile poi che la banca imponga la stipula di qualche altra polizza non obbligatoria per legge come condizione per l’erogazione del finanziamento: anche in questo caso il consumatore ha facoltà di scegliere liberamente a quale compagnia rivolgersi.

Quanto costa l’assicurazione sul mutuo?

Questa sarà offerta dalla banca alla stipula del mutuo attraverso una compagnia assicurativa convenzionata: il costo della polizza rientrerà comunque nel calcolo del Taeg (Tasso annuo effettivo globale).

Il costo del premio assicurativo viene calcolato in base al valore di costruzione dell’immobile. Bisogna però precisare che a volte per il calcolo del premio si considera il valore commerciale della casa. Il valore commerciale, infatti, essendo più alto rispetto a quello di costruzione, permette di aumentare l’importo del premio assicurativo.

Come si paga il premio assicurativo

Il pagamento del premio assicurativo può avvenire in un’unica soluzione alla stipula del mutuo, oppure può essere rateizzato: in tal caso, il suo importo si somma alle rate mensile del mutuo. Se rateizzato, il costo dell’assicurazione mutuo obbligatoria oscilla tra i 30 e i 50 euro mensili.

È necessario che, se possibile, è preferibile pagare all’inizio l’intero premio assicurativo: in questo modo si eviterà di pagare gli interessi sulla rateizzazione del premio stesso.

Ci sono assicurazioni sul mutuo facoltative?

Esistono anche assicurazioni mutuo facoltative che ogni consumatore può scegliere a sua discrezione; possono coprire eventuali danni al mutuatario, come morte, infermità o perdita del lavoro.

È possibile che alcune di queste, in presenza di condizioni particolari, vengano richieste dalla banca come concessione per l’erogazione del mutuo.

Nel caso il mutuatario volesse sottoscrivere un’assicurazione mutuo facoltativa dovrà comunque rispettare certe condizioni, in base al tipo di polizza che si decide di sottoscrivere.

Le polizze rischio impiego

L’assicurazione mutuo contro i rischi di perdita del lavoro può essere sottoscritta solo nel caso in cui si abbia un contratto a tempo indeterminato.

In caso di licenziamento, la compagnia assicuratrice pagherà al posto del mutuatario le singole rate mensili del mutuo per un periodo variabile (gneralmente fino ad un anno), durante il quale si presuppone che si possa trovare un altro lavoro.

Le polizze rischio vita

In caso di morte di chi ha sottoscritto il mutuo l’assicurazione mutuo facoltativa “temporanea caso morte” pagherà ai familiari del defunto la cifra chiesta in prestito, da usare per estinguere il mutuo stesso. Se però il mutuo è cointestato, la polizza coprirà soltanto il 50% del valore del mutuo.

I costi di queste polizze possono variare molto; in ogni caso il mutuatario ha sempre la facoltà di scegliere una compagnia di assicurazione diversa da quella convenzionata con la banca.

Cosa succede in caso di surroga del mutuo?

Infine, in caso di surroga del mutuo, ovvero quando il cliente decide di trasferire il proprio mutuo presso un’altra banca, è possibile spostare anche la polizza assicurativa sul nuovo mutuo. Ovviamente il beneficiario della nuova polizza non sarà più la vecchia banca, ma la nuova.

Nel caso non si voglia trasferire la vecchia assicurazione al nuovo mutuo, si può rescindere dal contratto e chiedere alla banca di rimborsarci la quota del premio assicurativo non goduta.

Leggi tutti i commenti