Gli istituti di credito online sono ormai diventati una parte integrante dell'offerta del mercato creditizio e sono davvero tanti i risparmiatori che scelgono queste soluzioni di finanziamento considerandole più rapide e convenienti rispetto alle formule tradizionali. A favorire la crescita del mercato creditizio digitale contribuiscono anche gli elevati standard di sicurezza, e in parte anche la maggiore "competenza tecnologica" dei utenti.

I mutui online rientrano senza dubbio tra le tipologie di prodotti più richiesti. Anche in questo caso l'offerta è molto vasta e prevede formule di finanziamento vantaggiose, spesso associate anche a speciali promozioni.

Come funziona un mutuo online?

Il mutuo online può essere richiesto per l'acquisto o per la ristrutturazione di una casa e, come per quello stipulato in filiale, rappresenta un finanziamento di tipo ipotecario che prevede l'accensione di un'ipoteca sull'immobile come garanzia. Come i mutui tradizionali, anche quelli online prevedono la possibilità di richiedere la surroga, ovvero la possibilità di spostare il finanziamento presso un'altra banca, in grado di offrire delle condizioni più vantaggiose.

In sostanza, a fare la vera differenza fra un mutuo online e un mutuo offline è la modalità di ottenimento del finanziamento: elettronica per il primo e cartacea per il secondo.

Come scegliere la banca online giusta?

La prima scelta riguarda la banca online a cui presentare la richiesta. L'offerta è davvero vasta ma la selezione può essere agevolata dall'uso di un comparatore di tariffe, come SuperMoney, che consente di trovare le soluzioni di finanziamento più vantaggiose tra quelle proposte dal mercato in base alla somma che si intende richiedere, alla durata del contratto e all'importo della rata che si vorrebbe pagare. Una volta identificata la banca è quindi possibile passare alla fase successiva, ovvero l'analisi del grado di affidabilità creditizia del richiedente. Quest'operazione sarà eseguita dalla banca.

Quali documenti occorre presentare per la richiesta di mutuo online?

Sebbene possa subire delle piccole differenze a seconda dell'istituto di credito prescelto, la procedura di presentazione della richiesta è pressappoco la stessa. Il cliente dovrà inviare alla banca online tutti i suoi dati anagrafici, un documento reddituale che certifichi condizione lavorativa e la presenza di una fonte di reddito certificata. In questo modo si dimostrerà alla banca di poter sostenere il pagamento delle rate per tutta la durata del contratto.

In questa fase il risparmiatore dovrà inoltre indicare tutte le caratteristiche del mutuo che intende ottenere: la tipologia di interessi – se a tasso fisso o variabile -, l'importo che intende richiedere, la finalità e la durata del finanziamento.

Da leggere: Quali sono le voci di spesa di un mutuo prima casa?

Richiedere un mutuo online conviene?

I mutui online sono spesso apprezzati perché permettono di accedere a dei vantaggi aggiuntivi rispetto al più classico mutuo stipulato in sede. Come per gli altri finanziamenti 100 % web, anche questi permettono di risparmiare sui costi di intermediazione puntando invece su sistemi efficienti a distanza. Una volta approvata la richiesta di mutuo online, il mutuatario può infatti contare su un'assistenza telefonica e via web.

Tutte le fasi di gestione della pratica mutuataria vengono poi effettuate sempre sotto la guida di un consulente della banca mutuataria: dalla firma dei documenti, all'appuntamento per la perizia fino alla stipula vera e propria del contratto del finanziamento.

Infine, proprio perchè in fase di richiesta non prevedono l'invio di materiale cartaceo via posta tradizionale, permettono di abbreviare i tempi di elaborazione della domanda da parte dell'istituto bancario.