Trova il mutuo con la rata più bassa

Mutuo per nuda proprietà: cos'è, come funzione e quando conviene - Video Guida

Paolo Sansone, esperto di Supermoney, spiega come funziona e quando conviene il mutuo per nuda proprietà.

Paolo Sansone parla di mutuo per nuda proprietà a Class Tv - Testo integrale

Ci ritroviamo con Paolo Sansone da supermoney.eu, il sito di confronti. Ben trovato Paolo, buongiorno.
Buongiorno a tutti.

Oggi parliamo di nuda proprietà: vendere la nuda proprietà è un istituto che sta prendendo molto piede, perché molti anziani, anche per la crisi economica, vi ricorrono. Brevemente, spiegaci in che consiste.
La nuda proprietà possiamo identificarla esattamente al contrario della locazione: anziché cedere il godimento dell’immobile, ne cediamo solo la proprietà. 

Però continuano a viverci.
Però possiamo continuare a viverci o ad affittarla.

Ok e questo deve essere ben specificato nel contratto. Se uno ad esempio vuole mantenersi la casa per tutta la vita, lo deve scrivere nel contratto di vendita della nuda proprietà.
Esattamente. Nel contratto di vendita della nuda proprietà noi andremo a definire per quanto tempo continueremo a godere del nostro immobile, per poi passare il diritto di godimento a chi nel frattempo ne è poi diventato il proprietario. Quindi possiamo scegliere, per le persone più avanti di età, che sia fino alla scomparsa.

Del marito o della moglie, se sono due persone.
Assolutamente sì. Oppure possiamo decidere che ci sia una durata prestabilita, ad esempio di 10, 20 o 25 anni.

Comunque è un istituto molto interessante perché permette a quelle persone magari anziane che non hanno figli o non vogliono lasciare la casa in eredità, questa casa a chi la lasceranno? A nessuno. Allora la vendono adesso. Ovviamente la nuda proprietà, mantenendo l’usufrutto, vuol dire venderla a prezzo inferiore. Corretto? Non posso venderla ai prezzi di mercato.
No, ovviamente il prezzo è inferiore. Il prezzo a cui la venderemo, sarà il valore dell’immobile, considerato nella sua interezza, sottratto al valore dell’usufrutto. Questo viene calcolato con delle tabelle che si rifanno al tasso legale, calcolate in base all’aspettativa di vita. Quindi più la persona che vende la nuda proprietà è giovane, più avrà valore l’usufrutto e quindi venderà la nuda proprietà a un prezzo più basso. Al contrario per le persone più anziane il valore dell’usufrutto si stima statisticamente sia inferiore e quindi la venderanno quasi al prezzo di mercato. Dunque anche l'eventuale entità di mutuo per nuda proprietà verrà influenzato da queste variabili.

Abbiamo capito cos’è. Ora vorrei sapere quali sono i rischi, i vantaggi e se davvero conviene questo istituto.
Innanzitutto diciamo che sta prendendo veramente piede, un po’ forse per la crisi economica, un po’ come alternativa alla vendita del nostro immobile. Soprattutto nelle grandi città abbiamo visto un incremento che arriva fino al 15% e non soltanto nelle fasce anziane della popolazione, per cui può essere una buona soluzione per avere una buona liquidità senza perdere l’immobile, ma anche nelle fasce di età inferiori. Quindi anche nelle fasce di età tra i 35 anni e i 50 anni, sta prendendo veramente piede come uso la vendita della nuda proprietà. Il vantaggio per l’acquirente principale è il prezzo notevolmente scontato e quindi il possibile ottenimento di un mutuo per nuda proprietà abbordabile. Non si potrà però usufruire dell’immobile immediatamente.
 
Quindi se uno vuole acquistare un appartamento a prezzo inferiore e non ne ha bisogno urgentemente.
L’eventualità è proprio questa. Quindi ha sia il beneficio dello sconto immediato, di un possibile mutuo per nuda proprietà non troppo esoso, sia una grossa rivalutazione a livello immobiliare. Acquistando infatti un immobile oggi ad un prezzo notevolmente scontato, sapendo già che ne usufruiremo tra 10, 15 o 20 anni, sappiamo già che si tratta di investimento. Quindi non stiamo comprando un immobile per abitarci e quindi abbiamo un prezzo minore per quello che è un investimento.

Ok, quindi lo scegliamo sulla scorta di queste caratteristiche, cioè in una zona dove può guadagnare di valore etc.
Esattamente.

Le modalità di pagamento restano le stesse di un acquisto normale? Quindi si può fare un mutuo?
Si può assolutamente fare un mutuo per la nuda proprietà. La cosa a cui dobbiamo stare attenti è che essendoci una parte in più coinvolta, ovvero chi mantiene il diritto di godimento, le banche solitamente vogliono maggiori garanzie. Il valore della nuda proprietà è infatti solitamente inferiore a quello dell’immobile considerato nel suo complesso e ci sarebbero maggiori difficoltà nel rivalersi solo sull’ipoteca. Quindi di solito chiedono un garante in più, ma non ci sono complicazioni ulteriori.

Supermoney.eu, visitate il sito per ulteriori informazioni su questo e tanti altri argomenti che riguardano il risparmio. Qui con noi quest’oggi è stato Paolo Sansone, grazie Paolo.
Grazie a voi, arrivederci.