Cerchi maggiori informazioni sul Mutuo BPER? La banca italiana ha quasi 800 filiali sparse sul territorio e alcuni prodotti che potrebbero decisamente interessarti se sei in procinto di acquistare una casa o desideri ristrutturarla e non hai la liquidità sufficiente per realizzare il tuo progetto. Andiamo quindi a vedere costi e condizioni dell'offerta mutui a tasso fisso e variabile dell'ex Banca Popolare dell'Emilia Romagna.

Mutuo BPER: calcolare rata e costi

Richiedere un mutuo è sempre una scelta importante da calibrare con attenzione. I motivi che possono spingerti a richiedere un finanziamento di questo tipo possono essere molteplici. Ad esempio potresti essere stanco di stare in affitto e desiderare un'abitazione di proprietà. Oppure potresti aver trovato un'occasione molto interessante, eventualmente anche per l'acquisto di una seconda casa. O, ancora, potresti essere in possesso di un immobile un po' troppo vecchio per il quale è necessaria una ristrutturazione.

Per tutte queste esigenze il mutuo BPER potrebbe essere una scelta più che valida. BPER Banca mette infatti a tua disposizione diversi prodotti interessanti per tutte le esigenze. Se sei interessato a conoscere a quanto ammontano costi e rata di un ipotetico finanziamento BPER, una buona soluzione potrebbe essere quella di effettuare una simulazione sul portale di comparazione SuperMoney. Qui troverai infatti un servizio di calcolo che ti permetterà di valutare i costi effettivi e le caratteristiche di diverse forme di finanziamento.

Utilizzare il calcolatore è davvero molto semplice. Ti basterà infatti inserire solo i seguenti dati: quanto pensi di riuscire a spendere mensilmente per ripagare tale mutuo, la durata del finanziamento (da dieci anni in su), i tuoi dati personali e la tua professione. Fatto questo il sistema sarà in grado di restituirti tutte le informazioni base dei prodotti creditizi che meglio si adattano alle tue esigenze. Ma andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le specifiche dei finanziamenti BPER.

DA LEGGERE: Surroghe: ecco come spostare il mutuo in un'altra banca più vantaggiosa

Mutuo BPER Banca: tasso fisso o variabile?

Una volta capito come effettuare il calcolo della rata del mutuo, andiamo ad analizzare quali sono le caratteristiche dei finanziamenti BPER a tasso fisso o variabile.

Se sei propenso a sottoscrivere un mutuo a tasso fisso BPER, devi sapere che questo ha il vantaggio di avere appunto dei costi di interesse constanti. Per contro, prevede un tasso di interessi maggiore: sotto al 2% per i mutui a dieci anni, e lievemente sopra per quelli con piani di ammortamento più lunghi. Anche il Taeg rimane più contenuto per i mutui a tasso fisso a 10 anni, mentre in quelli più duraturi lievita fino al 2,4%. Mentre la spesa istruttoria e quella sostitutiva variano, tieni conto che le spese di perizia ammontano a 254,16€, mentre le spese di incasso rata sono fisse a 0,50€.

Il mutuo BPER a tasso variabile ha invece una percentuale di interessi più basso, ma è soggetto alle oscillazioni dello Spread. Mentre il Taeg è più basso in questo caso, la spesa istruttoria e l'imposta sostitutiva sono più elevate. La perizia, invece, ha un costo fisso identico rispetto al tasso fisso, ovvero di 254,16€.

Queste le caratteristiche principali di queste due tipologie di finanziamento. Sta a te ora scegliere il mutuo BPER più congeniale alle tue necessità.