Acquistare casa è un progetto importante che richiede sacrifici e, proprio per questo, molta attenzione per evitare di inciampare in problematiche di qualsiasi genere. inoltre bisogna tenere conto che questo è un momento molto conveniente per acquistare casa data la  discesa dei tassi d'interesse . Per cautelarsi in tempo e per portare avanti una trattativa in modo sicuro ci sono tre cose da fare prima di acquistare casa.

1) Trovare una casa in linea con le proprie esigenze

Il primo passo da compiere prima di acquistare casa è trovare l'immobile giusto, quello che risponda in pieno alle vostre esigenze e alle vostre disponibilità economiche. Qualora si intenda richiedere un finanziamento, per risparmiare, è fondamentale confrontare le varie proposte di mutuo presenti sul mercato

2) Prestare attenzione ai documenti

Dopo aver trovato la casa ideale, bisogna prestar attenzione ai documenti relativi all'immobile. Richiedeteli all'agenzia immobiliare cui vi siete rivolti per acquistare casa o direttamente al proprietario, se è con lui che svolgerete le contrattazioni per l'acquisto. E' fondamentale prendere innanzitutto visione dell'atto di compravendita, possibilmente in presenza di un notaio, per assicurarsi che sull'appartamento non gravi alcuna pendenza da successione o di tipo giudiziario come ad esempio un'ipoteca.

DA LEGGERE: Donare casa ai figli: ecco cosa sapere per essere in regola

Dopodichè è importante prendere visione del fascicolo dell'opera. Questo documento fornisce tutte le informazioni sui permessi relativi ad eventuali lavori di ristrutturazione e permette di capire quali siano i muri portanti e quali siano le tipologie di lavori consentiti dal Comune.

Per chi acquistasse una casa nel centro storico di una città, ad esempio, l'ottenimento dei permessi relativi ai lavori di ristrutturazione potrebbe richiedere dei tempi molto lunghi. Per chi abbia intenzione di acquistare casa all'interno di un condominio, è consigliabile raccogliere tutte le informazioni relative alle regole condominiali da rispettare e interessarsi all'eventualità che ci siano lavori condominiali in cantiere nel breve termine. In questo caso, si rischierebbe di dover far fronte subito ad ulteriori spese.

3) Fare un sopralluogo accurato

Raccolte tutte le informazioni e consultati tutti i documenti necessari, è fondamentale non sottovalutare il momento del sopralluogo. In questa fase non bisogna soffermarsi soltanto sui fattori estetici, ma andare oltre e prestare attenzione a ogni minimo dettaglio come ad esempio la qualità degli infissi, e l' accensione dell'impianto di riscaldamento, due elementi fondamentali per il risparmio energetico. L'ideale sarebbe, inoltre, portare con sé un metro per effettuare misurazioni varie ed eventuali e una fotocamera per immortalare ogni angolazione dell'appartamento.