Quando si richiede un mutuo a un istituto di credito sono tante le preoccupazioni degli italiani: la lunga durata del rimborso, i tassi di interesse troppo alti, le pesanti rate mensili e così via. Trovare un mutuo vantaggioso tuttavia è possibile.

Basta infatti mettere i prodotti di Barclays a confronto con quelli offerti da Cariparma o da altri operatori per trovare una soluzione conveniente. Una condizione particolarmente vantaggiosa si può valutare nel caso in cui abbiamo aperto un conto corrente con la stessa banca con cui decidiamo di accendere un mutuo.

In questo caso parliamo di mutuo offset, una soluzione proposta da sempre più operatori per venire incontro alle esigenze dei clienti. Anche IW Bank propone questo prodotto vantaggioso con la sua opzione mutuo Offset.

Con IW Bank è infatti possibile sfruttare le giacenze del conto corrente per risparmiare sulla rata mensile da corrispondere alla banca. Senza nulla togliere alla normale operatività del conto e senza intaccare in alcun modo la somma depositata, è possibile ridurre i tassi di interesse sul mutuo.

Questo succede perché gli interessi non sono calcolati sull'importo del finanziamento da rimborsare, ma l'importo della rata viene ottenuto dalla differenza tra questo e la metà della giacenza presente sul Conto IW Bank.

E non solo: IW Bank mette a disposizione la soluzione Offset sia su mutui per l'acquisto di una casa, che per i mutui di surroga o sostituzione e liquidità. Con questo prodotto si godrà quindi di tutta la libertà legata nell'utilizzo del conto corrente, unita a dei significativi vantaggi per quanto riguarda la restituzione del mutuo.

Il mutuo Offset è una soluzione alternativa a quella tradizionale particolarmente conveniente, che sta acquistando sempre più successo poiché premia la "fedeltà" dei clienti di una determinata banca. Inoltre, per il meccanismo descritto in precedenza questa tipologia di mutuo risulta particolarmente vantaggiosa per chi ha depositato grandi somme di denaro in banca, in quanto la media effettuata aiuta a far sì che la rata del mutuo sia calcolata su importi minori da quelli effettivamente richiesti all'istituto di credito.