Durante la crisi le banche non hanno certo fatto la figura dei buoni samaritani, venendo anzi accusate, con una parte di verità, di essere le principali responsabili del crollo economico; trovare un mutuo online può essere un'ottima soluzione per risparmiare, ma spesso i problemi si presentano al momento della richiesta in banca del finanziamento.

Se questo può essere vero soprattutto per i grandi gruppi bancari, scegliere un mutuo prima casa offerto dalle piccole banche territoriali può invece rappresentare una buona soluzione. Sono infatti soprattutto queste a investire sulle piccole e medie imprese, concedendo loro mutui e finanziamenti necessari all'attività.

Oltre alla maggiore disponibilità a investire nelle aziende radicate sul territorio, le banche territoriali sono anche quelle che sentono maggiormente le difficoltà della popolazione locale e sono disposte a interveniere per supportarla: un caso esemplificativo di questo virtuoso comportamento è la moratoria di mutui e finanziamenti, oltre che l'attento esame di eventuali casi particolari, a seguito del sisma del 2012 in Emilia.

La moratoria è stata assolutamente confermata dal Presidente di Abi Emilia Romagna, Luca Lorenzi, e dal Presidente della Regione, Vasco Errani, in un incontro che si è tenuto il 9 maggio 2014. Il pieno impegno delle banche per il blocco delle rate da pagare su mutui e finanziamenti riguarda tutti i proprietari di immobili inagibili per i quali siano già state avviate le richieste di contributi tramite le procedure Mude o Sfinge.

La moratoria, inoltre, era stata già presa in considerazione autonomamente da altre banche sul territorio e la presa di posizione di Abi Emilia Romagna serve anche a sensibilizzare tutti gli istituti di credito che ancora non hanno previsto la soluzione del blocco delle rate per i propri mutuatari che hanno subito danni nel sisma del 2012.

Un'iniziativa sicuramente lodevole; inoltre il Presidente Lorenzi e il Presidente della Regione Errani si sono comunque resi disponibili ad esaminare eventuali casi particolari o problematici al fine di agevolare persone fisiche o imprese particolarmente colpite dal sisma che potranno quindi rivolgersi direttamente ad Abi per ottenere incontro risolutivi della loro sitauzione di difficoltà finanziaria.