Acquistare una casa è diventato sempre più difficile: tra la crisi del mercato immobiliare e la stretta creditizia delle banche, molti italiani hanno rinunciato all'acquisto di un immobile incrementando il calo delle compravendite. Sicuramente capire come calcolare la rata del mutuo avrebbe aiutato molti italiani a scegliere l'offerta più sostenibile per le loro possibilità.

Nonostante gli strumenti a tutela dei consumatori siano molti, la maggior parte ha comunque rinunciato all'immobile. Qualcun altro, invece, è riuscito ad ottenerlo ma non è contento dell'offerta sottoscritta: in questo caso, invece, capire cos'è la surroga del mutuo potrebbe risolvere le cose.

La surroga del mutuo, infatti, è il vero e proprio cambio del mutuo da una banca ad un'altra che ci permetta di pagarlo a condizioni migliori. Nella surroga, sarà possibile cambiare il valore dei tassi di interesse e alcune condizioni particolari ma non il valore del mutuo.

Surrogare il mutuo è un'operazione gratuita per i mutuatari ma ha un costo per l'istituto di credito che lasciate: questo significa che non è conveniente surrogare il mutuo più volte perché è probabile che le banche non accettino la vostra richiesta per via del costo dell'operazione.

Prima di surrogare il mutuo, infatti, sarà bene controllare tutte le offerte più convenienti, confrontarle e scegliere quella migliore, tenendo sempre conto del momento in cui si trova il mercato: se abbiamo un mutuo a tasso variabile dovremo stare attenti alle variazioni dell'Euribor e dello spread.

Ad ogni modo, con l'aiuto del portale di confronto SuperMoney abbiamo rintracciato i migliori mutui del momento per un utente che abbia bisogno di surrogare il proprio: di base, il mutuo da surrogare ha una durata di 30 anni, un valore di 150 mila euro ed è a tasso fisso.

Nella simulazione, poi, abbiamo tenuto conto della differenza tra le città del sud, del centro e del nord Italia per capire come cambia l'offerta dei mutui all'interno della nostra nazione.

A Milano, le banche più convenienti per questo caso sono BNL e Hello Bank!: BNL offre il mutuo TRASFORMAMUTUOBNL a tasso fisso, con rate 832,96 euro e un Taeg del 5,46%. Non sono previste, ovviamente, le spese di istruttoria e di perizia della casa. Hello Bank! Invece, offre il mutuo Hello! Home Fisso a rate da 832,96 euro come il precedente e anche il Taeg applicato al mutuo è del 5,46%.

A Roma e a Palermo, le banche più convenienti rimangono BNL e Hello Bank! e dal confronto è emerso che le soluzioni offerte siano identiche in entrambi i casi e uguali a quelle per Milano, dimostrando un'omogeneità dell'offerta sul territorio.