Le famiglie in cerca di casa vogliono trovare i mutui più convenienti per sostenere l'acquisto. Una volta ottenuto il finanziamento, però, spesso nascono difficoltà a pagare le rate e cresce la necessità di rinegoziare le condizioni del mutuo. La banca scelta, però, difficilmente farà sconti ai clienti che hanno firmato un contratto vincolante.

Una soluzione alternativa per le famiglie può essere quella di cambiare banca, ma non è un'operazione così semplice da compiere. Innanzitutto bisognerà trovare un accordo con un nuovo istituto di credito e quindi sarà bene sapere come funzionano i mutui surroga. Questa operazione prevede in concreto la sostituzione del proprio mutuo casa con un altro per ottenere un piano di rimborso più sostenibile.

Con la surroga dei mutui è possibile rinegoziare le condizioni del proprio finanziamento nei termini di durata, importo delle rate e tassi d'interesse. Per fare un esempio abbiamo effettuato una simulazione di surroga per una famiglia di Roma che vuole un altro mutuo più liquidità aggiuntiva per un totale di 150 mila euro da restituire in 20 anni.

Grazie al comparatore di SuperMoney, abbiamo dunque messo a confronto i mutui surroga per un finanziamento a tasso variabile su indice Euribor. L'intestatario del mutuo è un dipendente privato di 35 anni con contratto a tempo indeterminato. Ecco quali sono le offerte più convenienti: ING Direct e CheBanca!.

La banca digitale ING Direct propone "Mutuo Arancio" con una rata mensile di 835,74 euro, tasso Euribor a 3 mesi e spread al 2,95%. Il Taeg applicato invece è del 3,40%. Al calcolo della rata mensile va aggiunto un costo di perizia immobile di 250 euro e spese di istruttoria di 750 euro.

La seconda offerta più conveniente è invece il "Mutuo Variabile" di CheBanca! che prevede un Taeg del 3,64% per una rata da 852,24 euro al mese. L'Euribor è sempre a 3 mesi è il tasso bancario è del 2,98%. Infine saranno da aggiungere 1.000 euro di spese di istruttoria e 250 euro di perizia immobile.

Per concludere quindi ricordiamo che il Taeg è l'indice sintetico di costo ovvero il termine che segnala l'effettivo costo del finanziamento. Se troviamo un'offerta che ci soddisfa potremo sottoscrivere il nuovo mutuo, ma la nuova banca si potrà riservare di accettare o meno la richiesta di surroga.