Per fronteggiare la grave e prolungata crisi economica e sostenere sia le famiglie italiane sia per rilanciare il settore edilizio, il governo Letta ha approvato con la Legge di Stabilità 2014 il rifinanziamento del fondo Mutui Prima Casa Giovani coppie, il Fondo per la Social Card, il Fondo di Solidarietà per l'acquisto della prima casa e la ristrutturazione, e la sospensione delle rate dei mutui, Bonus Bebè, il Fondi Affitti, e i Bonus Elettricità e Gas.

Nel dettaglio:

La Carta Acquisti 2014 è stata rifinanziata con 275 milioni di euro. Potranno quest'anno usufruire della carta acquisti ordinaria anche i cittadini degli stati Ue con regolare permesso di soggiorno, il governo delle larghe intese ha riconfermato anche il rifinanziamento del Fondo di Solidarietà per l'acquisto della prima casa, e la Sospensione delle rate dei Mutui per le famiglie in difficoltà economiche, e il Fondo Mutui Prima Casa Giovani coppie, con 20 milioni di euro, che permetteranno di accedere al mutuo con garanzie statali, e gli under 35 anni con lavori atipici e genitori single avranno la priorità rispetto agli altri soggetti.

L'esecutivo per sostenere le famiglie italiane in difficoltà economiche ha anche lasciato inalterati i bonus Elettricità e Gas, e per i casi di disagio economico il bonus è riconosciuto per un anno e può essere rinnovato per altri 12 mesi, e per risollevare il settore immobiliare ha rifinanziato i Fondi Affitti per gli inquilini morosi e in difficoltà economiche. Infine il governo ha confermato il rifinanziamento del Fondo Credito per i Nuovi Nati per sostenere i bambini delle famiglie a basso reddito.