Una nuova speranza per chi deve accendere un mutuo e non ha le condizioni per richiederlo. Una convenzione stipulata da Abi e Cassa depositi e prestiti prevede infatti l'erogazione di 2 miliardi da destinare alle famiglie che non riescono ad ottenere l'accensione di un mutuo con le proprie condizioni economiche.

Le famiglie potranno fare richiesta per accedere al fondo messo a disposizione dal 10 dicembre. I fondi sono destinati a facilitare l'erogazione di mutui per comparare una casa o per ristrutturare o effettuare la riqualificazione energetica della propria abitazione.

Ma quali sono le categorie che potranno accedere a questa forma di mutuo agevolato? Avranno la precedenza tra i richiedenti famiglie numerose, con uno o più componenti disabili, e coppie composte da membri sotto i 35 e 40 anni.

I finanziamenti richiesti, per i quali si potrà specificare la preferenza tra tasso fisso o variabile, non potranno superare la cifra di 250 mila euro nel caso di mutui e 100mila euro nel caso delle ristrutturazioni. Le cifre inizieranno ad essere erogate a partire dal 7 gennaio.