Arriva una grande proposta per chi oggi, vista la crisi che affligge la nostra società, vuole acquistare una casa. "Rent to buy", così è stata definita la nuova iniziativa, che tenta di reagire alla crisi del settore immobiliare.

Si tratta di affittare per comprare, uno dei contratti di vendita alternativi che nel 2013 sono cresciuti del 300%. Fatti su misura per chi vuole comprare una casa, ma non ha soldi a disposizione oppure si vede negare il mutuo dalla banca o meglio per chi vuole vendere un immobile in un periodo difficile come questo.

Come funziona il "rent to buy"?

Al momento dell'acquisto il compratore verserà una piccola somma come anticipo che varia dal 6 all'8% del valore dell'immobile e, per un periodo dai 2 ai 4 anni, diventerà affittuario pagando un canone di affitto maggiorato del 14%. Questa cifra, versata ogni mese dal compratore-affittuario, poi alla fine del contratto verrà detratta dal prezzo finale dell'immobile.

Il contratto si divide così in due periodi: quello rent, che abbiamo appena accennato, cioè quando l'affittuario pagando l'affitto trasforma quest'ultimo in una sorta di acconto, che avrebbe dovuto versare all'inizio della compravendita in un'unica soluzione.

Successivamente scatta il buy: l'affittuario diventa compratore, iniziando così l'acquisto dell'immobile, pagando la differenza tra il canone mensile versato e il resto del prezzo totale. Questa iniziativa da la possibilità all'acquirente di crearsi uno storico creditizio, migliorare il proprio rating, ossia il punteggio che successivamente gli permetterà con più facilità di poter accedere ad un mutuo e alle migliori condizioni di mercato, sia in termini di spread che degli oneri accessori.

Se l'affittuario non volesse più acquistare l'immobile o non potesse più mantenere in essere il contratto, è previsto il pagamento di una penale pari a 4/5 rate l'affitto della casa.

Infine concludiamo con il sottolineare un'aspetto molto positivo e conveniente di questa operazione, cioè il fatto, che le spese legate alla proprietà sono legate alla parte venditrice. Acquistando la nuova casa con il rent to buy, la si può abitare da subito, liberando così quella usata per poterla vendere senza fretta e al miglior prezzo di mercato.