Non avete la disponibilità economica necessaria per accedere a mutui casa? Analizziamo le possibili alternative per chi voglia diventare proprietario di una casa senza chiedere un prestito alle banche.

Vendita con riserva di proprietà

La vendita con riserva di proprietà è una alternativa alla richiesta di un mutuo casa. Si tratta di un tradizionale contratto di vendita, in cui l'acquirente ha diritto ad entrare nella casa scelta, promettendo al venditore dell'immobile, il suo pagamento a rate.

L'immobile sarà del venditore, fino a che la rateizzazione sarà conclusa, in quel momento la casa diventerà dell'acquirente. Se il contratto non viene rispettato, il venditore restituirà i soldi ricevuti all'acquirente, sottraendo l'equivalente degli affitti o canoni di locazione, più un indennizzo per il risarcimento del danno.

Vantaggi della vendita con riserva di proprietà

Questa soluzione è vantaggiosa per chi non ha la liquidità per comprare casa, per chi cerca di acquistare una casa, dove è stato in affitto da anni. Le spese del contratto da firmare saranno a spese dell'acquirente.

Affitto con riscatto

Il contratto di locazione di un appartamento, permette di garantire il diritto di acquisto dell'immobile, entro un tempo stabilito da un contratto, al prezzo stabilito nello stesso atto. L'affitto con riscatto vedrà un duplice contratto, quello del contratto d'affitto tradizionale e quello con l'opzione di acquisto, con termini stabiliti dal proprietario della casa.

Se l'affittuario sceglierà la sua opzione di acquisto, i canoni della locazione da quel momento, andranno a coprire le spese per l'acquisto e saranno detratte dal prezzo per di vendita dell'immobile. Anche questa può essere un'alternativa, per coloro che hanno sempre vissuto in affitto e vorrebbero trasformare il canone mensile in una rata, che li avvicinerà a colmare la richiesta del prezzo di acquisto.