Stipulare un mutuo prima di andare in ferie può essere vantaggioso per chi di questi tempi ha intenzione di comprar casa. Questo perché ci sono banche che fino al prossimo 30 settembre, su alcuni prodotti, offrono sui mutui uno spread promozionale, ovverosia una commissione fissa che è inferiore a quella applicata attualmente in base alle condizioni di mercato.

Poste Italiane è tra queste, a seguito peraltro di una proroga, con uno spread promozionale che è al 2,95% sul Mutuo BancoPosta indicizzato al tasso variabile euribor, oppure a tasso misto. Oppure c'è uno spread promozionale al 3,05%, sempre per le stipule entro il 30 settembre del 2013, sul prodotto Mutuo BancoPosta con la formula a tasso fisso.

Nel valzer delle promozioni in questo momento c'è anche Unicredit dopo aver lanciato recentemente sul mercato la gamma di finanziamenti ipotecari "Mutuo Valore Italia". In questo caso Unicredit propone uno spread al 2,50%, con Taeg al 2,96%, sul prodotto Mutuo Valore Italia indicizzato al tasso variabile euribor tre mesi a patto però del rispetto di specifici requisiti.

Per aderire alla promozione Unicredit serve infatti che il richiedente il mutuo per un controvalore massimo pari al 60% del valore dell'immobile, tra l'altro, abbia un'anzianità lavorativa pari ad almeno dieci anni, ed abbia maturato almeno 12 anni di residenza in Italia. Le condizioni per aderire alla promozione devono essere tra l'altro rispettate da entrambi i richiedenti in caso di richiesta di Mutuo Valore Italia euribor cointestato.