Come per tutti i mutui, anche per i mutui surroga vale il discorso su tassi di interesse e spread bancario che stiamo facendo da mesi: se gli indici europei di riferimento, ovvero gli Euribor ed il tasso BCE per i mutui variabili e gli Eurirs per i mutui a tasso fisso, sono a livelli minimi, purtroppo la convenienza che si potrebbe avere viene ridotta dagli alti spread bancari, i ricarichi che fanno le banche per il loro guadagno, che sono appunto cresciuti a causa delle difficoltà finanziarie causate dalla crisi e da alcuni fattori tipici del sistema italiano.

Diciamo subito che i migliori mutui surroga sono ora proposti dalle banche Bnl Bnp Paribas, Cariparma Credit Agricole, Ing Direct e Banca Carige (ricerca effettuata sul comparatore on line di Supermoney.eu), ma prima di vedere una panoramica sui tassi di interesse specifichiamo alcune cose sulla surroga del mutuo, argomento che spesso crea confusione.

Per surroga del mutuo, o permuta, si intende il trasferimento del mutuo che si ha in corso, ovvero della parte rimanente, dalla banca presso cui lo si ha acceso ad un'altra che propone condizioni ritenute migliori dal cliente: un mutuo a tasso variabile può col tempo veder crescere la rata a causa dell'aumento dell' Euribor, oppure le condizioni finanziarie del mutuatario possono variare rispetto a quelle del momento della stipula del mutuo, rendendo così necessario ridurre la rata; per fare ciò è possibile domandare alla propria banca la rinegoziazione del mutuo, cioè una rimodulazione delle condizioni del finanziamento, diritto sancito dal Decreto Bersani: se la banca rifiuta è possibile allora optare per un mutuo surroga proposto da un altro istituto.

Rinegoziazione e surroga del mutuo sono a costo zero per il cliente, le varie spese per le pratiche sono a carico della banca; invece ha dei costi la sostituzione del mutuo, una surroga con in più la richiesta di ulteriore liquidità: questo perché è necessaria una nuova ipoteca proprio in virtù della richiesta di altro denaro.

Ma vediamo ora quali sono i mutui surroga più convenienti sul mercato: il confronto è per un mutuo residuo da 80.000 euro da pagare in 10 anni, richiesto da un lavoratore dipendente a tempo indeterminato con un immobile dal valore di 250.000 euro.

Migliori mutui surroga a tasso fisso

  • TrasformaMutuo di Bnl Bnp Paribas: rata mensile 856,37 euro, taeg 5,38%
  • Gran Mutuo Casa Semplice di Carparma Credit Agricole: rata mensile 859,12 euro, taeg 5,54%
  • Mutuo Online Fisso di Banca Carige: rata mensile 867,22 euro, taeg 5,77%
  • Mutuo Arancio Surroga Tasso Fisso di Ing Direct: rata mensile 878,15 euro, taeg 5,90%

Migliori mutui surroga tasso variabile

Ovviamente rata e taeg sono calcolati col valore attuale degli Euribor, che per definizione variano nel corso dell'ammortamento.

  • TrasformaMutuo di Bnl Bnp Paribas: rata mensile 790,19 euro, taeg 3,58%
  • Gran Mutuo Casa Semplice di Carparma Credit Agricole: rata mensile 790,04 euro, taeg 3,66%
  • Mutuo Arancio Surroga Tasso Variabile di Ing Direct: prime due rate 808,82 euro, dalla terza in poi 789,09 euro (spread leggermente più alto per le prime due), taeg 3,74%

Migliori mutui surroga tasso misto

Sono mutui che prevedono la possibilità di cambio di regime di tasso di interesse durante il rimborso oppure un periodo iniziale a tasso variabile e poi a tasso fisso.

  • Mutuo Arancio Surroga Fisso 5 Rinegoziabile di Ing Direct: prime 60 rate da 832,20 euro con un taeg del 4,58%, poi il cliente può chiedere una modifica
  • TrasformaMutuo di Bnl Bnp Paribas: prime 24 rate a tasso variabile da 782,72 euro con un taeg del 4,78%, poi a tasso fisso da 850,06 euro con un taeg del 5,45%
  • Mutuo Online Variabile di Banca Carige: prime 36 rate a tasso variabile da 837,70 euro con un taeg del 4,72%, poi a tasso fisso da 886,06 euro con un taeg del 5,81%