Quando si parla di mutui, in particolare quelli sulla casa e sulla vita, notiamo che le banche tendono ad usare misure scorrette per fare abboccare clienti che ignorano questi trucchetti. Il settore dei mutui e delle polizze assicurative legate ad essi, sono un terreno ancora fertile per pratiche non consone alla legge. Andiamo nello specifico per capirci meglio.

Quante volte, qualcuno di vostra conoscenza vi ha detto che se si vuole aprire un mutuo, per la casa ad esempio, la banca deve essere quella con il tal nome, perchè un'altra non ce lo concede? Oppure che per pagare le rate la banca vi impone, senza che voi vi facciate troppe domande, anche per la predisposizione psicologica del momento, di aprire un conto corrente da loro? Questi ed altri metodi, che molto spesso non hanno fondamento legale, assumono per i clienti una sorta di prassi. Così facendo le banche ci guadagnano ed in un certo senso, aggirano, in maniera ai limiti della legalità, le regole stabilite per legge.

Difatti, per legge, nessun cittadino deve acquistare la polizza assicurativa della stessa banca con cui ha stipulato il mutuo. Anzi, se viene provato che la banca stessa imponga al cliente una polizza assicurativa sul mutuo al suo cliente, incorre in una pratica scorretta e viola la legge. Ovviamente poi c'è da tener conto che la banca, se lo fa, lo fa per garantirsi laute provvigioni, mentre il cliente ci rimette quasi sempre.

Anzi per legge, la banca, se chiede una polizza assicurativa sulla vita deve proporre almeno altre due proposte di due compagnie assicurative che non hanno accordi commerciali con la banca erogatrice del mutuo. Purtroppo nella realtà la legge non viene quasi mai osservata.

Per quel che riguarda l'altro aspetto sulle pratiche bancarie scorrette c'è quello, accennato sopra, del presunto obbligo di aprire un conto corrente presso lo stesso istituto bancario. Condizione senza la quale, vietano l'accesso al credito. Per essere ulteriormente giusti, bisogna anzi dire che sono previste sanzioni per la banca. Ma anche qui si soprassiede. Un consiglio per tutti, state sempre attenti e cercate di essere informati onde evitare di incorrere in trucchetti che rimangono spessissimo impuniti e che impoveriscono le nostre tasche.