L'ultimo giorno in cui sarà possibile chiedere la sospensione dele rate del mutuo per le famiglie in difficoltà finanziarie è il prossimo 31 Marzo.

La precedente scadenza del 31 Gennaio era stata oggetto di una proroga di 2 mesi.

Verifichiamo insieme per chi è possibile richiedere tale misura agevolativa.

La sospensione delle rate di mutuo nel dettaglio

  • Soggetti interessati: Il mutuario ed in caso di mutuo cointestato, tutti i cointestatari.
  • Quali mutui è possibile sospendere: E' possibile la sospensione dei mutui garantiti da ipoteca per l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione dell'abitazione principale erogati a persone fisiche con un reddito non superiore a 40.000 euro il cui valore del mutuo non superi 150.000 euro.
  • Dove fare la domanda: Presso il proprio istituto bancario
  • Quali documenti portare in banca: Il modulo di richiesta con la documentazione che certifica i requisiti necessari all'ottenimento della sospensione delle rate
  • I requisiti necessari: La perdita del lavoro, la morte, la non autosufficienza, l'entrata in CIG del titolare del mutuo
  • Periodo di avvenimento dei requisiti: Fra il 01/01/2009 ed il 28/02/2012
  • In quanto tempo si ottiene la sospensione: Entro 45 giorni lavorativi, ma entro 15 giorni lavorativi la banca dovrà comunicare l'eventuale diniego
  • Dove trovare il modulo di richiesta: Sul sito dell'Abi e presso gli sportelli delle banche aderenti, il cui elenco è sempre pubblicato sul sito sopraindicato

Durante la sospensione del mutuo, potranno essere rimborsati dal cliente i soli interessi secondo diverse modalità, a seconda che il mutuo venga sospeso per la sola quota capitale o per la quota capitale e quota interessi.