Da Poste Italiane emerge una proposta sicuramente concorrenziale in un periodo di prestiti poco redditizi, si tratta del Mutuo BancoPosta offerto a coloro che richiedono un mutuo con condizioni decisamente vantaggiose:

  • Uno spread inferiore al 3.35% per i nuovi mutui sottoscritti entro il 30 aprile
  • Polizza incendio e scoppio sull'immobile compresa e quindi gratuita
  • Zero spese e zero commissioni applicate sull'incasso della rata, sull'invio delle comunicazioni cartacee e sulla certificazioni annua degli interessi, scaricabili al momento della dichiarazione dei redditi
  • Sconto del 20% su "Postaprotezione Casa Special", ossia sulla copertura assicurativa
  • Canone gratuito sulla carta di credito "BancoPosta Classica"

La seconda proposta conveniente emanata da Poste Italiane riguarda il nuovo Libretto di Risparmi, denominato Smart, in collaborazione con la Cassa Depositi e Prestiti, offre invece:

  • Un tasso di interesse al 3% lordo fino al 31 dicembre 2013 a coloro che attivano la Carta libretto postale entro 60 giorni dall'adesione al Libretto Smart e mantengono il Libretto attivo fino a fine dicembre. È sufficiente altresì versare ogni mese sul conto almeno 300 euro, in contanti o in assegno, oppure mantenere fino al 31 dicembre un saldo superiore al 90% del Saldo Iniziale.
  • È inoltre libero dall'imposta di bollo per saldi inferiori a 5 mila euro

Uniche limitazioni: possono sottoscriverlo solo le persone che hanno compiuto 18 anni e potrà essere sottoscritto un solo Libretto a persona.

Coloro che per qualsiasi ragione non riuscissero a rispettare i requisiti sopra indicati si vedranno comunque riconosciuti i requisiti base offerti dal Libretto Smart ossia un rendimento pari al 1% annuo lordo.