In questo tempo di crisi le scelte che devono essere fatte devono essere oculate e ogni persona deve sapersi adattare alla situazione che sta affrontando e deve sapere a ciò che va incontro. In Italia stiamo attraversando un periodo difficile, tutto vero. Ma per i prossimi venti anni gli sbalzi economici saranno evidenti e al momento sono previsti timidi cenni di ripresa. Per far fronte a questa situazione di incertezza bisogna saper scegliere il mutuo giusto per affrontare al meglio il futuro prossimo.

Il numero di mutui sta diminuendo in maniera drastica e negli ultimi anni sempre meno italiani sono disporsi ad "indebitarsi" con rate mensili da pagare in modo pluriennale. Nonostante questo, optando per la scelta giusta, molte persone possono affrontare un mutuo in tutta serenità e tranquillità. Al momento la prospettiva migliore sembrerebbe quella di un mutuo a tasso variabile: questo tipo di mutuo, infatti, prevede il pagamento di rate irrisorie quando i tassi sono bassi. Ma è realmente così?

Prendendo in considerazione le future oscillazioni economiche l'ipotesi del mutuo a tasso variabile con rata variabile deve essere scartata. Nei prossimi mesi i tassi si alzeranno e le rate da pagare saranno astronomiche: molto meglio concentrarsi su un mutuo a tasso variabile ma con rata fissa. In questo modo, infatti, la cifra da pagare sarà molto più bassa e il risparmio, su base ventennale, è garantito.

Facciamo un esempio concreto: in un momento come questo con l'Euribor molto basso (il tasso per determinare gli interessi), si potrebbe stipulare un mutuo leggermente più lungo ma con rate meno costose. Se però la rata è variabile si rischia di incappare in un rialzo consistente dell'Euribor che porterebbe all'esborso, a determinate condizioni, di altri ventimila euro che per effetto dell'inflazione avranno un valore molto inferiore rispetto a quello odierno. Per risolvere il problema una persona che vuole accendere un mutuo può farlo pagando rate fisse e di basso importo: se proprio ci si deve indebitare, lo si deve fare nel modo giusto…