Dall'accordo tra Abi (associazione bancaria italiana) e il Cnr (il consiglio nazionale del notariato) è nata mutui connect, una piattaforma online per la portabilità del mutuo nei tempi di legge e senza spostamento fisico di notai e banche.

L'iniziativa nasce anche per andare incontro al termine di legge dei 10 gg di calendario imposti dalla legge per le operazioni di trasferimento. La procedura telematica della piattaforma permette il rispetto dei tempi grazie al fatto che mette in contatto, esclusivamente tramite la rete, banche, intermediari finanziari e notai. Così facendo, I clienti non sosterranno alcun costo, i documenti avranno piena validità giuridica.

La piattaforma è un passo importante per dare la svolta al mercato della portabilità dei mutui che spesso è stato ostacolato dalle banche e non scelto dai clienti per ostruzionismi vari. Il decreto Bersani, nato per facilitare la rottamazione del vecchio mutuo con uno più' conveniente, era nato con l'intento di aumentare la concorrenza tra istituti bancari e i vantaggi per i consumatori.

La surroga, termine tecnico con il quale si identifica il negozio giuridico con cui un nuovo creditore subentra nei diritti del precedente compreso il diritto di ipoteca, è possibile per tutti i mutui ipotecari, non prevede l'iscrizione di una nuova ipoteca, ma solo l'annotazione a margine dell'iscrizione ipotecaria già esistente.

La surroga è un diritto a cui la banca originaria non può opporsi. I clienti che intendono usufruire della surroga non possono richiedere un nuovo mutuo il cui importo sia superiore al debito residuo della pratica in essere perché perderebbero i benefici fiscali. Per il resto: spread, tipo di tasso, periodicità rate, ecc, tutto è modificabile e si spera che la piattaforma lo permetta in tempi rapidi finalmente