Il mercato immobiliare è in cirsi, così come quello dei mutui, ma gli italiani non sembrano perdere la "voglia di casa".

Un punto di riferimento spesso insostituibile per comprare, vendere o affittare casa. Ma anche, a volte, un intermediario deludente: è un rapporto difficile quello degli italiani con le agenzie immobiliari, almeno secondo una recente indagine condotta da Altroconsumo. Lo studio, condotto su un campione di 1494 persone che hanno avuto a che fare con un agente immobiliare negli ultimi dieci anni, rivela una generale insoddisfazione.

Troppo nero, commissioni inadeguate

Uno dei motivi principali è da imputare all'evasione fiscale: degli italiani che hanno venduto, comprato o affittato casa il 24% non ha ricevuto la fattura per la provvigione pagata all'agenzia immobiliare, e il 12% l'ha avuta solo per una parte di quanto versato.

Dal quadro che emerge dalle risposte date dal campione di consumatori c'è ancora molto da lavorare: sette intervistati su dieci, tra chi ha comprato casa con l'agenzia, non sono soddisfatti della commissione versata - il 3% del prezzo di vendita (il 26% era riuscito a negoziarne una riduzione), dichiarando che in futuro avrebbero fatto a meno dell'intermediazione dell'agente. Non sempre è possibile: chi fruisce dei servizi dell'agenzia è soprattutto il venditore, percui per il 33% di chi comprava è stato obbligatorio passare attraverso l'intermediario, a cui era affidato l'incarico di vendita.

Agenti poco professionali, ma bravi ad assistere nelle visite

Si evidenziano anche diverse critiche sul livello di professionalità: il 52% si dice insoddisfatto della mediazione nella negoziazione del prezzo col venditore; il 44% insoddisfatto della ricerca e presentazione dei documenti sull'immobile; il 42% insoddisfatto dell'assistenza della preparazione nei contratti. Emerge però anche un dato positivo: il 62% ritiene apprezzabile la gestione delle visite all'appartamento.

"In un mercato avvolto in un clima di incertezza, sempre più irrigidito dalla crisi e dalla stretta del credito, ci saremmo aspettati trasparenza, gioco pulito, professionalità" è il commento di Altroconsumo, che invita i cittadini a non farsi abbindolare e sul proprio sito fornisce alcune dritte per trattare con gli agenti.