La situazione del mercato immobili e di quello mutui, si sa, non è delle più felici in Italia ma sono sempre di più le persone che guardano con favore alla bioedilizia.

La popolazione ecosostenibile prende coscienza della situazione ambientale, maturando la consapevolezza di realizzare interventi di riqualificazione energetica nella propria abitazione. Il numero degli italiani aumenta costantemente perché è forte l'esigenza di limitare i danni all'ambiente. Parlano chiaro i dati dell'indagine realizzata da Fondazione Impresa: un italiano su quattro è alla ricerca di più informazioni sulla classe energetica della propria casa.

Tre italiani su dieci realizzano interventi di riqualificazione energetica della propria casa con convinzione. I lavori eseguiti nell'abitazione si riferiscono alla sostituzione degli infissi, all'isolamento dell'edificio e all'installazione di nuovi impianti di riscaldamento. La scelta di installare i pannelli solari termici è ancora residuale.

A essere convinti delle azioni per agevolare la riqualificazione energetica sonogli uomini, tra i 35 e i 54 anni, diplomati e residenti nel Nord d'Italia. Due italiani su dieci non ha ancora realizzato interventi di riqualificazione energetica nelle proprie abitazioni, mentre vuole porre rimedio con azioni a tutela dell'ambiente nei prossimi due anni.

Il futuro delle azioni per salvaguardare l'ambiente è facilmente tracciato. Quasi la metà degli italiani intende sostituire gli infissi della propria abitazione, mentre due italiani su dieci propendono per l'isolamento dell'edificio. Solo un italiano su dieci vuole installare nuovi impianti di riscaldamento. Sono questi gli interventi di riqualificazione energetica che incassano un maggiore gradimento nella popolazione, mentre aumentano le richieste dei pannelli solari termici.