I dati sull'erogazione dei mutui in Italia non sono affatto positivi. Come abbiamo già ricordato, l'ultimo trimestre ha segnato una caduta del settore pari al 42% rispetto allo stesso periodo 2011.

L'andamento negativo è iniziato nel 2010 e oggi raggiunge una vetta che non era ancora stata toccata in precedenza. Il 2009 è stato l'ultimo anno che ha visto un aumento complessivo delle richieste, al +5% circa. Ovviamente questo andamento si è registrato soprattutto per le difficoltà economiche che stanno riscontrando le famiglie a causa della situazione occupazionale negativa del Paese.

Bisogna anche dire che molte banche italiane offrono mutui con degli interessi molto gravosi, spesso al di sopra della media europea. Tutto ciò, neanche a dirlo, non rappresenta affatto un incentivo al settore.