Tutte le città italiane sono duramente colpite dalla crisi dei mutui casa. Il mercato immobiliare 2012 è al centro dell'ultimo rapporto Nomisma, dal quale emergono dati sconfortanti sullo scopo delle compravendite e sull'erogazione dei finanziamenti per l'acquisto degli immobili.

Compravendite
Effettuando una stima sugli ultimi mesi dell'anno sulla base dell'andamento del mercato finora, Nomisma ha calcolato che le compravendite 2012 ammonteranno a poco meno di 530 mila abitazioni. È il peggior dato dal 2000 ed equivale a un calo annuo dell'11,5%.

Le città
L'analisi sulle aree metropolitane ha incoronato Firenze la città in cui il mercato immobiliare è più depresso: -5,8%. Milano ha perso il 2,3% e Roma il 2,9%, ma nessuna delle 13 grandi città esaminate vanta risultati positivi.

Investimenti immobiliari
La maggior parte delle case acquistate (48,3%) è stata pagata senza ricorrere a un mutuo. Questo fenomeno è tipico delle compravendite destinate a investimenti, in aumento rispetto all'anno precedente (33,7% del totale).

Erogazione mutui
Chi invece vuole comprare la sua prima casa non lo fa in contanti. In questo caso il problema è riuscire ad ottenere un mutuo (cosa che in Italia è sempre più difficile e meno conveniente che in Europa). Secondo Nomisma, questa sta diventando una missione impossibile: i requisiti per la concessione del finanziamento sono infatti sempre più severi, nonostante i tassi siano convenienti.
All'origine della stretta sui requisiti ci sono, secondo l'Istituto, tre fattori:

- la riduzione della somma erogata. Riuscire ad avere un finanziamento pari al 60% del valore periziato dell'immobile (rispetto all'80% di qualche tempo fa) è già complicato;
- la diminuzione del rapporto fra rata e reddito al 25-30%. Il salario ritenuto necessario per far fronte alle rate è più alto della retribuzione media;
- il tipo di contratto di lavoro del richiedente. Non ci sono banche che concedano il mutuo a lavoratori atipici o precari, a meno che non ci sia un garante (e anche in questo caso il risultato non è garantito).