Per il settore dei mutui l'anno si è chiuso con un bilancio estremamente negativo: i dati diffusi da Crif negli ultimi giorni dell'anno sulla richiesta di mutui relativi al mese di novembre 2011 registrano un calo del 46% rispetto allo stesso periodo del 2010 e una diminuzione del 17% della richiesta di mutui relativa ai primi 11 mesi del 2011 rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

Si tratta di percentuali negative che lasciano ben poca speranza anche per il 2012: il nuovo anno infatti non sembra prospettare una ripresa del mercato dei mutui che, insieme a quello immobiliare, appare in forte crisi. Il 2012 sarà probabilmente un anno particolarmente difficile per l'economia europea e sembra che sarà caratterizzato da una forte pressione economica, per cui i prestiti a lungo termine quali sono i mutui e il settore immobiliare, che pure è stato uno dei prediletti dagli italiani negli anni passati, è probabile che subiranno una forte contrazione.

A disincentivare gli italiani nella richiesta di mutui non c'è però solo la prospettiva di una difficile situazione economica nei prossimi mesi, ma anche il peso della tassazione sugli immobili e la rivalutazione degli estimi catastali che rappresenteranno una spesa davvero salata soprattutto per tutti coloro che possiedo più di un immobile. E' poi da considerare che se la richiesta di mutui ha subito un forte crollo, allo stesso tempo anche le banche stanno diventando sempre più selettive nell'erogazione di finanziamenti.

Per cui la recessione economica in atto, la diminuzione di liquidità e la situazione lavorativa precaria di sempre più italiani sembrano preannunciare un vero e proprio tracollo del mercato immobiliare e di quello dei mutui: appare infatti difficile che con i tassi elevati dei mutui attuali, la poca liquidità e l'atteggiamento poco incoraggiate delle banche, gli italiani si lanceranno nell'acquisto di immobili e quindi nella richiesta di mutui.

Per chi, comunque, dovesse richiedere un mutuo, è importante conoscere il mercato nel suo complesso e le offerte migliori, per questo il servizio di SuperMoney, mettendo a confronto le proposte di mutui e di mutui on line di numerosi istituti di credito, può essere molto utile per trovare il prodotto più conveniente e adatto alle proprie esigenze.