Le vacanze estive sono finalmente arrivate e il pensiero corre immediatamente al portafoglio e ai soldi da sborsare per pagare l'affitto di una dimora in riva al mare o per accendere un mutuo per aggiudicarsi la casa dei propri sogni. Se state pensando a cifre da capogiro, potete stare tranquilli. Nel secondo semestre del 2010, infatti, secondo una ricerca condotta da Tecnocasa, i prezzi delle case vacanza al mare nelle località turistiche di tutta Italia sono scesi dello 0,5%.

I risultati evidenziano una sostanziale stabilità del mercato, con una contrazione dell'1,1% nelle località marittime del Centro, seguite da quelle del Nord e del Sud con un calo dello 0,2%. Non mancano le regioni che fanno eccezione, in cui si registra un aumento dei prezzi: la Puglia (+0,5), la Calabria (+2,8) e la Sicilia (+4,6). Liguria, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Basilicata mostrano valori invariati, mentre i cali più importanti nelle quotazioni degli immobili si evidenziano nel Lazio (-0,5%), in Sardegna (-0,8%), nelle Marche (-1%), in Emilia Romagna (-1,2%), nel Molise (-1,6%), in Campania (-3,4%) e in Toscana (-5,7%).

Gli acquirenti interessati ad acquistare una seconda casa in cui trascorrere le vacanze hanno generalmente un'età compresa tra i 45 e i 64 anni, hanno raggiunto una stabilità economica, oppure sono pensionati che decidono di investire i propri risparmi accendendo un mutuo destinato all'acquisto di una casa di villeggiatura per se stessi o per i figli. Gli immobili più gettonati, sempre secondo i dati della ricerca, sono principalmente bilocali e trilocali tra i 50 e i 70 mq preferibilmente corredati da uno spazio esterno godibile. Quali sono le richieste più frequenti? La vista mare è indispensabile, seguita dalla vicinanza alla spiaggia e dal posto auto/box.

Se il mercato immobiliare instabile turba il vostro sonno, cercate la soluzione più adatta alle vostre esigenze attraverso il sistema di comparazione mutui on line offerto dal portale SuperMoney.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo la citazione della fonte e l'attivazione di un link di riferimento'