In aumento i mutui per l'acquisto della casa nel secondo trimestre del 2010. Per Banca d'Italia il volume delle sottoscrizioni è stato di 16.181 milioni di euro, cioè circa 3.046 milioni di euro in più rispetto allo stesso periodo 2009, dopo una decrescita del mercato iniziata a fine 2008.

La cifra è relativa anche ai mutui di sostituzione/surroga, che hanno rappresentato nel primo semestre 2010 circa il 12-14% dei volumi totali, tuttavia in calo rispetto alle surroghe nel 2009. Nel secondo trimestre 2010 è cresciuto anche l'importo medio dei mutui che si attestano in media a circa 125.000 €, un +7% rispetto alla media di 117.000 € dello stesso periodo del 2009.

Su base territoriale i dati hanno registrato sempre nel secondo trimestre 2010 il mutuo medio più alto (141.000 €) in Valle d'Aosta, seguita da Lazio (138.000 €) e Toscana (136.000 €), mentre il mutuo medio più basso (72.000 €) è in Calabria.

Per effettuare una valutazione personalizzata in base alle proprie esigenze è possibile utilizzare il portale di confronto mutui di Supermoney, che consente di avere una panoramica completa dei migliori mutui offerti dal mercato.

'La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e all'attivazione di un link di riferimento.'