Crescono le vendite di immobili, infatti il primo trimestre del 2010 ha registrato un'accelerazione delle compravendite del +2,3% rispetto all'anno scorso. Secondo i dati dell'Istat, un incremento di questa entità non si registrava dal 2007.

Crescono le compravendite e di conseguenza crescono i mutui richiesti alle banche. Secondo l'Istat, l'incremento è del 13%. Certo, questi dati rassicurano sulla situazione economica del nostro Paese, anche se gli esperti non si pronunciano. Con ogni probabilità, chi decide di acquistare una n uova casa oggi, riuscirà ad ottenere un prezzo davvero vantaggioso sull'immobile e tassi d'interesse sul mutuo casa ai minimi storici.

Quando si decide di acquistare una casa nuova prima di tutto bisogna valutare le proprie finanze e poi scegliere il mutuo che più si adatta alle proprie esigenze. In ogni caso oltre alle due tipologie base dei finanziamenti a tasso fisso e di quelli a tasso variabile, esiste un vasto insieme di soluzioni articolate. Tra queste rientrano i mutui misti, che consentono di cambiare il tipo di tasso nel corso nel finanziamento, quelli con il cosiddetto cap e quelli a rata costante.

Insomma le possibilità offerte sono svariate, l'unica cosa da fare ora è effettuare un confronto mirato tra le diverse offerte di mutui casa e scegliere quello che più si adatta alle proprie esigenze.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.