Grandi premesse per il nuovo fondo di solidarietà di cui tanto si è parlato ma qualcosa è andato storto. Ieri era il giorno nel quale si poteva iniziare a richiedere un supporto economico per il pagamento dei mutui per la prima casa.

Il fondo di solidarietà per i mutui prima casa previsto dalla Finanziaria 2008 - che consente di sospendere le rate fino a 18 mesi - doveva essere operativo dal 2 settembre. Cosa è successo? Ieri sulla pagina del sito internet del Ministero del Tesoro dedicata all'iniziativa, non erano ancora stati caricati i moduli per effettuare la richiesta online.

Il sito era stato aggiornato ma con un avviso che recitava: "Tutta la documentazione e la modulistica relativa all'operatività del Fondo sarà accessibile a breve tramite questa pagina". Una inizio non proprio benaugurante. Il fondo prevede uno stanziamento di 20 milioni di euro destinati a circa 5 mia famiglie che però dovranno attendere ancora un tempo non definito.

La graduatoria seguirà un ordine che è quello di presentazione della domanda, per questo chi ne volesse beneficiare per la sospensione del proprio mutuo dovrà tenere sempre aperta la pagina del Ministero del Tesoro per poter presentare in tempo tutta la documentazione necessaria.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.