Mutui nel caos in America, dove la Goldman Sachs è accusata di aver frodato i clienti nella gestione dei mutui subprime e nella vendita di prodotti derivati (fonte: Il sole 24 ore). Le accuse vengono mosse dalla Sec, la Consob americana, che ha messo sotto controllo la società e tutti i suoi movimenti. I mutui di Gldman Sachs sono finiti sotto la lente d'ingrandimento, nonostante sia una delle banche che ha avuto meno danni dalla crisi.

L'accusa è di aver frodato gli investitori per oltre un milardo di dollari, nacondendo informazioni importanti per gli investimenti. Le azioni di Goldman hanno perso 19,39 dollari con un crollo del 10,5% (fonte: La Repubblica). Tale inchiesta si ripercuote sui mercati europei che cedono sotto il peso dei risultati negativi di Wall Street. Le richieste di mutui, soprattutto in America, hanno subito un calo pari al 9,6%, lo rende noto la Mortgage Bankers Association.

L'indice relativo alle domande di rifinanziamento è sceso del 9% rispetto a settimana scorsa. Sono dati davvero allarmanti questi, considerando si tratta di un aggiornamento settimanale. Nel nostro Paese, i dati non sono così allarmanti, anche se le borse hanno risentito di questo tracollo i mutui per ora sono salvi.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il riferimento alla fonte e l'attivazione di un link di riferimento.