Mutui liquidità: funzionamento e vantaggi

Scopri cosa pensa la community:
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Mutuo per liquidità | Guida SuperMoney

Tra le diverse offerte mutuo che è possibile sottoscrivere in banca, troviamo anche i cosiddetti mutui liquidità. Stiamo parlando di una forma creditizia che, come le altre tipologie di mutui, permettono di ottenere un finanziamento per realizzare un proprio progetto.

A differenza dei classici mutui per prima casa o per ristrutturare la propria abitazione, che garantiscono al richiedente un capitale in prestito specificando la finalità del mutuo (ad esempio acquisto prima casa o ristrutturazione casa), i mutui per liquidità permettono di ricevere la quota senza indicare le modalità di impiego.

Se sei curioso di ricevere maggiori informazioni in merito a questa soluzione creditizia, ti consigliamo di continuare a leggere questa guida di SuperMoney dove ti illustreremo il funzionamento del mutuo liquidità, i requisiti di accesso così come tutti i vantaggi e gli svantaggi legati a questa forma di credito.

 

 

 

 

Che cos’è e come funziona il mutuo liquidità

Come anticipato, i mutui liquidità rappresentano una particolare forma di finanziamento che ti permette di ottenere una quota in prestito senza dichiarare le modalità di impiego della somma ricevuta. Si tratta quindi di una soluzione che può essere richiesta ad esempio per affrontare delle spese impreviste, per finanziare gli studi dei tuoi figli o per far fronte a spese sanitarie senza in alcun modo dover giustificare alla banca il motivo della richiesta del finanziamento.

L’importo richiedibile per il mutuo di liquidità dipende da specifici fattori:

  • l’età dell’intestatario del finanziamento;
  • la tipologia di impiego, dipendente assunto con contratto a tempo indeterminato, lavoratore assunto con contratto a tempo determinato o libero professionista;
  • il valore dell’ipoteca sull’immobile.

A proposito di quest’ultimo elemento, tieni presente che l’importo del finanziamento richiedibile può arrivare fino al 70% del valore della proprietà ipotecata, per un importo massimo di 500.000 euro.

Torna su

 

Mutuo liquidità: i requisiti di accesso al finanziamento

Se hai intenzione di avviare una richiesta mutuo liquidità devi sapere che, come per i mutui tradizionali, viene solitamente fissato un limite di età, tale che l’intestatario del finanziamento non abbia più di 75 anni al momento dell’estinzione del piano di ammortamento.

Un altro fattore che determina l’approvazione o la negazione del finanziamento da parte dell’ente bancario è che il mutuatario risulti intestatario di una proprietà adibita a prima casa libera da ipoteca. Ovvero di un immobile destinato ad abitazione principale che serva da garanzia per la banca in caso di mancato pagamento delle rate del mutuo da parte dell’intestatario del finanziamento.

In caso di insolvenza, l’istituto di credito sarà autorizzato a procedere al pignoramento della casa. Di conseguenza, è molto improbabile che l’istituto creditizio conceda un mutuo liquidità senza ipoteca poiché gli verrebbe a mancare una garanzia solida sulla somma prestata. Viceversa, l’ente finanziario concederà con più facilità i mutui liquidità con garanzia ipotecaria.

Prima di accordare il finanziamento, la banca provvederà inoltre a verificare l’affidabilità creditizia del richiedente, ovvero se quest’ultimo è o sia stato coinvolto in passato in casi di protesti a causa di ritardo o mancato pagamento delle rate di finanziamenti precedenti.

Torna su

 

Mutui liquidità: vantaggi e svantaggi

Fatta chiarezza su cos’è il mutuo liquidità e su come ottenere i mutui liquidità, andiamo ad analizzare più da vicino quali sono gli elementi che giocano a favore di questa soluzione creditizia e quali sono invece i suoi punti deboli.

Come anticipato, il grande vantaggio di questa soluzione creditizia è quello di permetterti di ottenere una quota da utilizzare come meglio desideri senza vincoli sulle modalità di impiego, a differenza dei mutui liquidità per ristrutturare casa o per acquistare casa per le quali le banche richiedono di specificare la finalità del finanziamento.

Lo svantaggio dei mutui liquidità è invece quello di avere dei tassi di interesse più alti rispetto a quelli previsti per i mutui finalizzati all’acquisto di un bene o servizio specifico. Motivo per cui, negli ultimi tempi sono sempre meno numerosi gli istituti di credito che prevedono questa tipologia di finanziamento all’interno del proprio portafoglio di offerte.

Infine, se sei curioso di conoscere qual è il mutuo liquidità più conveniente sulla base delle tue esigenze, su SuperMoney potrai richiedere un preventivo gratuito via web per i mutui liquidità on line. Come? Semplicemente recandoti sulla sezione “Mutui” e inserendo l’importo del finanziamento da te desiderato, la durata del mutuo per poi cliccare sul pulsante arancione “Calcola la rata”.

Torna su

Leggi tutti i commenti