Fondo di Garanzia Under 35

Scopri cosa pensa la community:
Fondo di Garanzia Under 35: segui i suggerimenti dellesperto SuperMoney 3,00 su 5 in base a 1 valutazioni. 1 recensioni.
Leggi le opinioni
Ti siamo stati utili?
Raccomandaci su Google

Fondo di Garanzia Under 35

Il Fondo di Garanzia Under 35 è un fondo di sostegno che il Governo ha istituito per aiutare i giovani che aprono un mutuo per l’acquisto della prima casa

A chi è destinato

Il Fondo di Garanzia Under 35 è destinato a tutti i giovani sposati e non. In particolare a:

Giovani coppie in procinto di matrimonio 

- Nuclei familiari con un solo genitore e con figli minori

- Famiglie con figli minori in cui entrambi i genitori abbiano un contratto di lavoro atipico

Il Fondo di Garanzia Under 35 copre il 50% del mutuo richiesto e in ogni caso non potrà superare i 75 mila euro. 

Le condizioni per poter accedere al Fondo

Per poter accedere alla garanzia del Fondo Under 35 è necessario che chi fa richiesta di accesso al Fondo di Garanzia, abbia questi requisiti: 

Età inferiore ai 35 anni 

- Un reddito il cui valore ISEE sia inferiore ai 40 mila euro annui

- In coppia almeno uno dei due non abbia un contratto a tempo indeterminato

- Non si abbiano abitazioni di proprietà

- L’immobile da acquistare deve essere adibito a prima casa e deve essere destinato ad uso abitativo. 

- L’abitazione deve rientrare nelle categorie catastali A1, A8 e A9 e non deve superare i 90 metri quadrati. È fondamentale che non abbia le caratteristiche di un’abitazione di lusso.

- Il mutuo richiesto deve avere un valore non superiore a 200mila euro

Come fare domanda per il Fondo di garanzia 

Prima di tutto, per poter richiedere la garanzia del Fondo è necessario inviare la domanda esclusivamente per via telematica. Alla domanda dovrà essere allegato:

- Un documento di autocertificazione ISEE

- Una certificazione che dimostri che il richiedente abbia meno di 35 anni

- Una certificazione che attesti che chi fa la richiesta non sia proprietario di alcun immobile e che il reddito non derivi da attività lavorative a tempo indeterminato.

Dopodiché si potrà procedere all’ammissione alla garanzia statale del Fondo ed essere tutelati in caso di difficoltà nella restituzione del mutuo ipotecario. 

Nel caso in cui la richiesta venisse accettata, il Fondo di Garanzia ha efficacia dal momento in cui viene erogato il mutuo; invece, nel caso in cui non ci fosse disponibilità di accesso al Fondo, entro 3 giorni lavorativi verrà comunicato all’istituto finanziatore.

È necessario specificare che, anche se la richiesta di accesso al Fondo di Garanzia viene accettata dal Consap (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A), sarà sempre e comunque la banca a decidere se erogare o meno il finanziamento. La banca, dall’altro lato, non dovrà chiedere ulteriori garanzie ai giovani mutuatari se non l’ipoteca sull’immobile. 

Leggi tutti i commenti


Under 35 si può accedere al fondo di garanzia , a36 anni non si può accedere al fondo (è giusto questo?)
18-nov-2015
Il tuo voto3